Via libera alla ricerca ormai deciso
GB: clonazione embrioni umani, presto sì del governo
publiziert: Montag, 31. Jul 2000 / 09:05 Uhr

Londra - La clonazione di embrioni umani per la produzione controllata e programmata di organi e tessuti, in Gran Bretagna potrebbe essere presto una realtà.

Il governo di Londra si appresta ad autorizzarla nonostante l'opposizione della Chiesa e dei difensori della tradizione. Con il contestato «metodo Frankenstein», si afferma, molte malattie saranno debellate e le aspettative di vita si allungheranno.

Chi si ammala potrà farsi sostituire i «pezzi» fuori uso: tessuti cerebrali, pelle, cuore e, a lungo andare, persino braccia e gambe. Insomma tornerà come nuovo.

Il settimanale britannico «Observer» assicura oggi che a settembre sarà dato l'annuncio ufficiale sulla scorta di un rapporto preparato da una commissione di esperti guidata dal professor Liam Donaldson, il direttore generale del ministero della sanità.

Saranno posti limiti precisi alla ricerca: sarà vietato utilizzare embrioni ricavati da feti umani abortiti, ad esempio, così come gli scienziati non potranno utilizzare questa tecnica per riprodurre individui completi.

Il rapporto non è ancora stato reso pubblico ma secondo il settimanale Donaldson raccomanda al governo di lasciare da parte le riserve morali e di dare il via a un tipo di ricerca in grado di rivoluzionare l'esistenza della specie umana.

Le polemiche non mancheranno e le prime reazioni raccolte dall'Observer sono negative. Lord Alton, un pari conservatore schierato a difesa della vita, ha parlato sprezzante di «cannibalismo tecnologico».

«Un embrione è un essere vivente e utilizzarlo con queste finalità equivale a sacrificare un essere umano per il bene di un altro», ha commentato un portavoce della Chiesa cattolica in Gran Bretagna.

Ruth Deech, responsabile della «Authority per la fertilizzazione e l'embriologia», ha detto alla BBC che nessuno vuole clonare bambini, ma che il consenso attorno all'uso limitato e terapeutico di questa tecnica sta crescendo.

«Questo tipo di ricerca cercherà di trovare dei metodi per riprodurre cellule e tessuti, a tutto vantaggio di pazienti che soffrono di malattie come cancro, Parkinson e Alzheimer - ha detto- sarà una ricerca graduale su cui vigileremo, la Authority può concedere ma anche revocare le autorizzazioni».

Il ministro della scienza Lord Sainsbury, che è competente per la materia, ha lasciato intendere che il via libera alla ricerca è ormai deciso. «I vantaggi che si avranno superano qualsiasi altra considerazione», ha detto al settimanale londinese.

Le sue dichiarazioni hanno provocato qualche malumore nel governo. A causa della natura «esplosiva» della materia, Whitehall avrebbe preferito aspettare che se ne parlasse al momento della pubblicazione del rapporto della commissione scientifica presieduta da Donaldson.

Invece, ora c'è già chi sostiene che la decisione era comunque presa in partenza e che lo studio è solo una cortina fumogena. «Il governo avrebbe dovuto consentire un dibattito serio su un tema così delicato», ha protestato il direttore della «Società per la protezione dei bambini non nati», John Smeaton.

Ma una fonte del governo Blair ha replicato che il dibattito ci sarà e che le limitazioni poste saranno tali da soddisfare anche i più scettici.

«È un problema che metterebbe in difficoltà chiunque ma non è vero che le considerazioni di carattere etico non ci interessano, il non ricorrere ai feti abortiti ad esempio è una limitazione etica e non certo scientifica», ha obbiettato.

(sda)

.
Digitaler Strukturwandel  Nach über 16 Jahren hat sich news.ch entschlossen, den Titel in seiner jetzigen Form einzustellen. Damit endet eine Ära medialer Pionierarbeit. mehr lesen 21
Nur ein Augenarzt kann eindeutig feststellen, ob es sich um eine allergische Bindehautentzündung handelt.
Nur ein Augenarzt kann eindeutig ...
Publinews Der Fachbegriff im Bereich der Medizin für eine Bindehautentzündung lautet Konjunktivitis. Diese entsteht selten durch eine Infektion. In den meisten Fällen ist sie eine allergische Reaktion auf unterschiedliche Substanzen. mehr lesen  
Publinews Tabata ist eine Trainingsform, die aus kurzen Trainingsintervallen besteht. Die Trainingsmethode ist aus den 1990er-Jahren und soll die Trainierenden an ihre Grenzen bringen. mehr lesen  
Medizinische Forschung  Bern - Das Inselspital nimmt mit der ... mehr lesen
Das Berner Inselspital stellt die Proben für mehrere Forschungsprojekte und einem grösseren Forscherkreis zur Verfügung.
Zika wird hauptsächlich durch Mückenstiche verbreitet.
Wegen Zika - Acht Wochen nur geschützt  Genf - Touristen sollen nach ihrer Heimreise aus Zika-Gebieten mindestens acht Wochen ... mehr lesen  
Titel Forum Teaser
 
Stellenmarkt.ch
Domain Registration
Möchten Sie zu diesen Themen eine eigene
Internetpräsenz aufbauen?

www.frankenstein.ch 

Registrieren Sie jetzt komfortabel attraktive Domainnamen!
Domain Registration
Kreditrechner
Wunschkredit in CHF
wetter.ch
Heute Mo Di
Zürich 13°C 27°C Nebelleicht bewölkt, ueberwiegend sonnig sonnig Nebel
Basel 15°C 29°C sonnigleicht bewölkt, ueberwiegend sonnig sonnig recht sonnig
St. Gallen 16°C 25°C recht sonnigleicht bewölkt, ueberwiegend sonnig recht sonnig recht sonnig
Bern 14°C 27°C sonnigleicht bewölkt, ueberwiegend sonnig sonnig sonnig
Luzern 15°C 27°C Nebelleicht bewölkt, ueberwiegend sonnig sonnig Nebel
Genf 14°C 28°C sonnigleicht bewölkt, ueberwiegend sonnig sonnig recht sonnig
Lugano 20°C 27°C gewitterhaftleicht bewölkt, ueberwiegend sonnig recht sonnig recht sonnig
mehr Wetter von über 8 Millionen Orten